sdr

KJARO, l’ombrello che non sgocciola

L’ombrello che risolve il problema del: “E adesso come faccio con questo ombrello bagnato?”, si chiama “Kjaro” ed è stato ideato da una start up italiana.

Non si bagna, o meglio non bagna il «padrone», nè le sue o le altrui cose. Non si perde, o meglio è quasi impossibile farlo. Può rispecchiare look, stile, gusti di chi lo possiede. È l’ombrello «intelligente».

Tra le funzioni che esso può svolgere, infatti,  è quella di evitare a chi lo utilizza di bagnarsi e di gocciolare in giro. Il geniale ideatore è Angelo Vadruccio con me nella foto.

KIARO 7

Il signor Angelo ha operato un netto restyling di uno degli oggetti più utilizzati al mondo, rinnovando il tessuto che fa rimbalzare via le gocce, la modalità di chiusura, realizzata con delle calamite, e soprattutto si arricchisce di una originale custodia impermeabile munita di un particolare serbatoio trattieni-svuota gocce. È sufficiente riporre l’ombrello, ancora gocciolante, nella custodia e quindi in borsa o in valigetta, senza correre il rischio di danneggiare gli oggetti con cui viene a contatto».

Da dove nasce l’idea? Da un bisogno.

Il signor Angelo Vadruccio afferma, infatti: “Per anni ho preso il treno tutti i giorni e mi sono reso conto che non esiste un sistema efficace per evitare di bagnare tutti e tutto con l’ombrello che gocciola; dopo averci pensato ho inventato un mio prototipo che risolve il problema”.

Kjaro offre la possibiltà di personalizzare ombrello e astuccio, come la preziosa custodia in swarovski che tengo tra le mani nella foto sopra.

La soluzione ideata dalla Kjaro è tutelata da un brevetto internazionale.

calamita per la chiusura

ombrello-double

pluralità di colori

kjaro-shop-case-only-500x500

astuccio impermeabile

KIARO VIDEO 1

verso l'acqua nell'astuccio

KIARO VIDEO 2

svuotamento serbatoio

KIARO VIDEO 3

Kjaro è il primo ombrello da indossare, oltre che da usare. Esso è dotato infatti di due accessori, come vedete nelle foto, che ci permettono di non dimenticare l’ombrello in giro (è noto che l’oggetto che più si perde è proprio l’ombrello) perchè o lo attacchiamo ai passanti dei pantaloni o di una borsa, o lo indossiamo a tracolla proprio come una borsa.

KJARO-ombrello-del-futuro-di-desio-brevetto-1
mde
mde

www.kjaro.it

sdr

Se volete acquistare il geniale ombrello visitate il sito:

http://www.kjaro.it

vendita solo on line

 

Leave a reply