16298667_1127175757394978_6467224643846586975_n

Contro la SLA la forza della musica

Milano, Teatro Dal Verme – 6 Marzo 2017

Importante live aid al Teatro Dal Verme di Milano. La forza di dire sì, di mettersi al servizio della ricerca per Aisla.

Rosalino Cellamare, col suo progetto sostiene l’associazione AISLA per la ricerca sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica. AISLA è impegnata da oltre 30 anni nella tutela, nell’assistenza e nella cura dei malati di SLA, sostenendo anche lo sviluppo della ricerca scientifica su questa malattia neurodegenerativa.

Ron con i suoi spettacoli in 10 anni ha già raccolto 100.000 euro senza parlare del suo personale impegno economico e di vita. Infatti è pure un consigliere Aisla, frequenta i malati di sclerosi laterale amiotrofica, una malattia che spaventa solo ad essere pronunciata.

Il concerto inizia con una versione chitarra e voce de Le foglie e il vento.

https://www.instagram.com/p/BRvQqjPAZWE0vPf6A1LNzcrg2SHthJzRPNMzNY0/?taken-by=barbaradesanti24

Ci sono alcuni malati in sala ai quali viene dedicata Caro amico fragile che Ron canta con Nek, la commozione è sovrana.

https://www.instagram.com/p/BRvQqjPAZWE0vPf6A1LNzcrg2SHthJzRPNMzNY0/?taken-by=barbaradesanti24

Rosalino Cellamare intermezza ogni canzone con dei suoi racconti di vita, lo fa in modo simpatico e delicato, e ci ricorda  la sua passione per la musica fin da quando era ragazzino, quel ragazzino che faceva i concorsi musicali “perché allora non c’erano i talent show, ma i talent scout che davano il loro biglietto da visita ai miei genitori”, così raccontava al pubblico in sala.

Poi è il turno di Luca Barbarossa, mi rammarico di non avere fatto un video del suo quasi monologo perchè veramente è stato esilarante, da morir dalle risate. Ci ha raccontato che la sera prima era allo stadio con Morandio a vedere Bologna-Lazio temendo, però, di essere scambiato per un tifoso della Lazio, lui che è tifoso doc della Roma. Con Ron canta Cuore di vetro.

Poi è la volta di Max Pezzali con Stella Mia:

https://www.instagram.com/p/BRwDc1Vg02TU5cWragm9pZHefTlb92fDTp-V4c0/

di Loredana Bertè, che a detta di Ron “era l’unica che potesse cantare Malala”:

e di Luca Carboni che canta Anima premettendo che è una canzone con la quale è cresciuto e che ha sempre amata perdutamente.

https://www.instagram.com/p/BRwKcqfA2GS6xFOgdExuaQcQpQvQ4BzhLzfyxE0/?taken-by=barbaradesanti24

Molte e molti gli artisti che continuano ad arrivare su questo palco del cuore. Syria con Libertà:

https://www.instagram.com/p/BRvNRmUAtiZFxc4R5hUlUZEoZFAjrtIhvCe0XU0/?taken-by=barbaradesanti24

Elodie che duetta con Ron Piazza Grande:

Annalisa con Insieme a te non ci sto più, duetto che a causa della ingiusta eliminazione di Ron a Sanremo ci siamo persi e che io ho avuto il piacere di vedere e sentire dal vivo in questa splendida serata. Tosca, ovviamente, con la canzone Vorrei incontrarti fra cent’anni con la quale, invece, lei vinse il Festival nel 1996 insieme a Ron.

https://www.youtube.com/channel/UCrjTC0ARJv234S73EsY-VCQ

Non mi sembra vero di vedere così tanti artisti tutti in una volta alla distanza di poche file. Ora è la volta di un “mio vicino di casa”, Francesco Renga:

https://www.instagram.com/p/BRrNrCYgmEIr5Ck0hLXo-1he_p7S2O4uA9IVFs0/?taken-by=barbaradesanti24

https://www.instagram.com/p/BRstANig3KeXQT4KuEbgqCi-6S2Ov95s6eIeZg0/?taken-by=barbaradesanti24

poi  Federico Zampaglione

https://www.instagram.com/p/BRvJYR_AuPLQ8gqeQ7TmJV_euskmxXXB5yenUw0/?taken-by=barbaradesanti24

dopo ancora Omar Pedrini

e infine, con Una città per cantare, Ron presenta uno ad uno i musicisti del gruppo La Scelta che hanno coordinato questo progetto e arrangiato le musiche.

Leave a reply